Filtri del latte

La qualità del latte passa da un filtro

Il filtro presente nell’impianto di mungitura ha lo scopo di proteggere la qualità del latte.
Studi dimostrano che la filtrazione del latte implica una riduzione della carica batterica standard (-15%), dei coliformi (-23%) e delle cellule somatiche (-14%).

In più, oltre a limitare la contaminazione del latte, può essere anche usato come “campanello d’allarme” per l’allevatore. Il filtro, raccogliendo in un unico punto componenti provenienti da diverse sorgenti di contaminazione aziendale (fibre vegetali, residui animali, detriti appartenenti all’operatore che si occupa della mungitura, sporcizia dell’ambiente, etc…) rappresenta una fotografia della situazione aziendale.

L’analisi del residuo del filtro di mungitura fornisce indicazioni sullo stato degli impianti e sulle procedure adottate nella mungitura. E’ un semplice e conveniente strumento per verificare la presenza di microrganismi patogeni e consente all’allevatore un risparmio economico, una migliore efficienza nella gestione aziendale e maggiori garanzie del prodotto.

Per garantire una continua produzione di latte di qualità, con elevate proprietà organolettiche e nutrizionali, il filtro deve essere sostituito ad ogni mungitura.

I filtri del latte MILKLINE sono in grado di tutelare la qualità del latte. Sono disponibili in varie dimensioni e formati e sono certificati per uso alimentare, possono quindi essere messi a contatto con gli alimenti.

MILKLINE offre anche una gamma completa di filtri di diversa tipologia:

Filtri a calza


Filtri rotondi





Condizioni di utilizzo | Privacy | seguici su:     

Milkline® Srl | P.IVA 01058090331 | REA 124388  
Via Mattei, 4 - 29027 Loc. Gariga di Podenzano (PC) - Italy | Tel. +39 0523 524245 | Fax +39 0523 524242